MISE:PARERE SVOLGIMENTO ATTIVITA’ COMMERCIALI EXTRACOMUNITARIO | Francesco Colaci’s BLOG


MISE:PARERE SVOLGIMENTO ATTIVITA’ COMMERCIALI EXTRACOMUNITARIO

Di seguito si riporta il parere fornito dal MISE in ordine allo svolgimentom di attivita’ commerciali da parte di ciottadino extracomunitario

———————————————————————–

Parere 08 ottobre 2014, n. 175547

Con messaggio di posta elettronica del 1° ottobre scorso, codesto Sportello ha sottoposto a questo Ufficio la questione inerente la necessità, per un cittadino extracomunitario che intenda avviare una attività commerciale, del possesso di una residenza anagrafica in Italia.

Si rappresenta in merito quanto segue.

Come noto, ai sensi del primo comma dell’articolo 2196 del codice civile l’imprenditore esercente un’attività commerciale deve, entro trenta giorni dall’avvio dell’impresa, chiedere l’iscrizione all’ufficio del registro delle imprese nella cui circoscrizione stabilisce la sede. Le indicazioni che devono essere ricomprese nella domanda di iscrizione di un imprenditore individuale sono stabilite dal secondo comma dell’articolo 18 del decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 1995, n. 581, recante «Regolamento di attuazione d

viaMISE:PARERE SVOLGIMENTO ATTIVITA’ COMMERCIALI EXTRACOMUNITARIO | Francesco Colaci’s BLOG.

A PROPOSITO ASSENZE PER EFFETTUARE VISITE MEDICHE PUBBLICI DIPENDENTI E PERSONALE SCUOLA | Francesco Colaci’s BLOG


A PROPOSITO ASSENZE PER EFFETTUARE VISITE MEDICHE PUBBLICI DIPENDENTI E PERSONALE SCUOLA

Si constata che tra pubblici dipendenti e personale scolarìtico sussiste una sostanziale differenza sulla tipologia per la giustificazione da utilizzare per le assenze dal servizio determinate dall’esigenza di sottoporsi a visita medica .

Per i primi ,in materia è intervenuto il Dipartimento della Funzione Pubblica con la sottostante circolare

CIRCOLARE N. 2/14

OGGETTO: decreto legge n. 101 del 31 agosto 2013, convertito in legge n. 125 del 30 ottobre 2013 – “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni” – art. 4 comma 16 bis – assenze per visite, terapie, prestazioni specialistiche ed esami diagnostici.

Con legge n. 125 del 30 ottobre 2013, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 255 del 30 ottobre 2013, è stato convertito in legge con modifiche il decreto legge n. 101 del 31 agosto 2013, recante “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni“.

La legge di conversione, modificando il citato decreto-legge, introduce una disposizione in materia%

viaA PROPOSITO ASSENZE PER EFFETTUARE VISITE MEDICHE PUBBLICI DIPENDENTI E PERSONALE SCUOLA | Francesco Colaci’s BLOG.