Quattordicesima pensione: requisiti e limiti 2018


Requisiti quattordicesima pensione: i redditi esclusi

Barbara Weisz

Quattordicesima pensione: requisiti e limiti 2018

Si considera il reddito del pensionato, non quello familiare. Il riferimento normativo è l’articolo 5 del dl 81/2007, in base al quale rileva il reddito complessivo individuale del titolare di pensione. La norma specifica che si calcolano i redditi di qualsiasi natura, compresi quelli esenti da imposte, oppure soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta o ad imposta sostitutiva.
Quattordicesima e redditi diversi
26 giugno 2017
Non rilevano (quindi non contribuiscono al calcolo del tetto di reddito massimo di 2 volte il minimo per il diritto alla 14esima) invece i redditi derivanti da:
assegno per il nucleo familiare,
assegni familiari
indennità di accompagnamento,
reddito casa di abitazione,
trattamenti di fine rapporto comunque denominati
competenze arretrate sottoposte a tassazione separata.
Ricordiamo che la 14esima è stata rinforzata e destinata a una platea più ampia con la Legge di Stabilità 2017, legge 232/2016. La ricevono i pensionati fino a 1,5 volte il minimo, oppure fra 1,5 e 2 volte il minimo (questi ultimi, in misura più bassa).