Opzione Donna: le novità della manovra
La Legge di Bilancio 2020 ha esteso lo scivolo per le lavoratrici di pubblico e privato che vogliano andare in pensione anticipata, a patto di accettare un assegno calcolato interamente su sistema contributivo, di ulteriori 12 mesi rispetto alla disciplina attuale. Ora hanno la possibilità di accedere all’Opzione Donna anche alle lavoratrici nate sino al 31 dicembre 1961 che raggiungono 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2019. Il resto dell’impianto normativo resta uguale, compreso il meccanismo delle finestre mobili. Continueranno a non applicarsi inoltre gli adeguamenti alla speranza di vita.

Nuovi requisiti:
Dunque se finora l’articolo 16 del DL 4/2019 convertito con legge 26/2019 riservava lo scivolo alle lavoratrici dipendenti, del pubblico e del privato, e alle autonome che avessero raggiunto i 59 anni di età, ovvero nate entro il 31 dicembre 1960, (58 le autonome, ovvero nate entro il 31 dicembre 1960) unitamente a 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2018, ora l’Opzione Donna è esercitabile dalle donne nate entro il 31 dicembre 1961 (31 dicembre 1960 le autonome) che raggiungano i 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2019.

Finestre mobili:
Il meccanismo di slittamento delle finestre mobili è sempre quello previsto dall’articolo 12 del Dl 78/2010, convertito con legge 122/2010, che fa partire la prima rata dell’assegno pensionistico decorsi 12 mesi (18 mesi le autonome) dopo la maturazione dei requisiti richiesti da Opzione Donna. Vediamo di seguito come cambiano le decorrenze della pensione per le lavoratrici nate tra il 1° gennaio 1959 ed il 31 dicembre 1961.

Lavoratrici dipendenti classe 1959:
Dando per maturato il requisito contributivo di 35 anni, per le lavoratrici dipendenti nate nel ’58, la prima decorrenza utile è scattata a febbraio 2019.

Lavoratrici autonome classe 1958:
Per le lavoratrici autonome, nate nel 1958, le prime decorrenze utili sono:

febbraio 2019 per le nate tra gennaio e luglio;
marzo 2019 per le nate in agosto;
aprile 2019 per le nate a settembre;
maggio 2019 per le nate ad ottobre;
giugno 2019 per le nate a novembre;
luglio 2019 per le nate a dicembre.

Lavoratrici dipendenti classe 1960:
Per le lavoratrici dipendenti nate nel ’60 sono previste le seguenti finestre:

febbraio 2019 per le nate a gennaio;
marzo 2019 per le nate a febbraio;
aprile 2019 per le nate a marzo;
maggio 2019 per le nate ad aprile;
giugno 2019 per le nate a maggio;
luglio 2019 per le nate a giugno;
agosto 2019 per le nate a luglio;
settembre 2019 per le nate in agosto;
ottobre 2019 per le nate a settembre;
novembre 2019 per le nate a ottobre;
dicembre 2019 per le nate a novembre;
gennaio 2020 per le nate a dicembre.

Lavoratrici autonome classe 1959:
Per le autonome nate nel ’59, le finestre diventano:

agosto 2019 per le nate a gennaio;
settembre 2019 per le nate a febbraio;
ottobre 2019 per le nate a marzo;
novembre 2019 per le nate a aprile;
dicembre 2019 per le nate a maggio;
gennaio 2020 per le nate a giugno;
febbraio 2020 per le nate a luglio;
marzo 2020 per le nate a agosto;
aprile 2020 per le nate a settembre;
maggio 2020 per le nate ad ottobre;
giugno 2020 per le nate a novembre;
luglio 2020 per le nate a dicembre

Lavoratrici dipendenti classe 1961:
Per le dipendenti nate nel ’61, la prima decorrenza utile scatta a:

febbraio 2020 per le nate a gennaio;
marzo 2020 per le nate a febbraio;
aprile 2020 per le nate a marzo;
maggio 2020 per le nate ad aprile;
giugno 2020 per le nate a maggio;
luglio 2020 per le nate a giugno;
agosto 2020 per le nate a luglio;
settembre 2020 per le nate in agosto;
ottobre 2020 per le nate a settembre;
novembre 2020 per le nate a ottobre;
dicembre 2020 per le nate a novembre;
gennaio 2021 per le nate a dicembre.

Lavoratrici autonome classe 1960:
Per le autonome nate nel ’60, le finestre diventano:

agosto 2020 per le nate a gennaio;
settembre 2020 per le nate a febbraio;
ottobre 2020 per le nate a marzo;
novembre 2020 per le nate a aprile;
dicembre 2020 per le nate a maggio;
gennaio 2021 per le nate a giugno;
febbraio 2021 per le nate a luglio;
marzo 2021 per le nate a agosto;
aprile 2021 per le nate a settembre;
maggio 2021 per le nate ad ottobre;
giugno 2021 per le nate a novembre;
luglio 2021 per le nate a dicembre.

 

 

Informazioni su plhttps://pietrolettig.wordpress.comConsulenza e tutela gratuita in materia di previdenza, pensioni e sicurezza sociale in collaborazione con la CGIL di Trieste. Calcoli e previsioni sulla decorrenza e l'importo delle prestazioni previdenziali, tramite i materiali e gli strumenti informatici ufficialmente rilasciati dall'INPS, ex INPDAP, CGIIL, SPI e PATRONATO INCA. Approfondimenti ed esercitazioni sui linguaggi di sviluppo software. Esperienza ormai quarantennale acquisita come operatore del Patronato INCA-CGIL. Tel. ufficio: 040 3788 236 con segreteria per appuntamenti, lasciando nome e numero di telefono per essere richiamati appena possibile. Fax: 040 772474. Posta elettronica: pierlebed@gmail.com Orari: dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19. La consulenza è totalmente gratuita ad iscritti e non iscritti al sindacato. Si gradisce comunque l'eventuale affiliazione volontaria alla CGIL. La tutela può essere fornita anche in modo interattivo per coloro che utilizzano strumenti informatici ( computer, tablet, smatphone. ecc.).

OK!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.