Rivalutazione pensioni 2020 allo 0,4%


Credits: iStock

Rivalutazione pensioni 2020 allo 0,4%, l’impatto su trattamento minimo e assegno sociale ed il meccanismo per gli altri assegni.

Qualche euro in più all’anno per le pensioni minime e un assegno sociale con adeguamento ISTAT: è quanto prevede l’annuale provvedimento ministeriale che contiene la rivalutazione 2020, che è pari allo 0,4%.

Il decreto del Ministero delle Finanze è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 27 novembre.

Si conferma la perequazione all’1,1% stimata lo scorso anno per il 2019, quindi di fatto gli assegni dei pensionati si rivaluteranno dello 0,4% a partire dal prossimo primo gennaio.

Di conseguenza, la pensione minima nel 2020 sale a 515,07 euro dai precedenti 513,01 euro, mentre l’assegno sociale si porta a 457,99 euro dai precedenti 459,83 euro al mese.

Per quanto riguarda le altre pensioni, ricordiamo che in base all’attuale testo della Legge di Bilancio (che è ancora in Parlamento, quindi può ancora subire modifiche) vengono rivalutati pienamente (quindi, applicando il sopra citato 0,4%), i trattamenti fono a quattro volte il minimo, mentre per le pensioni più alte si applicano le seguenti percentuali di perequazione:

77% fra quattro e cinque volte il minimo: adeguamento allo 0,308%
52% fra cinque e sei volte il minimo: adeguamento allo 0,208%
47% fra sei e sette volte il minimo: adeguamento allo 0,1
45% fino a 4566 euro (nove volte il minimo)
40% per trattamenti d’importo superiore.

 

 

Informazioni su plhttps://pietrolettig.wordpress.comConsulenza e tutela gratuita in materia di previdenza, pensioni e sicurezza sociale in collaborazione con la CGIL di Trieste. Calcoli e previsioni sulla decorrenza e l'importo delle prestazioni previdenziali, tramite i materiali e gli strumenti informatici ufficialmente rilasciati dall'INPS, ex INPDAP, CGIIL, SPI e PATRONATO INCA. Approfondimenti ed esercitazioni sui linguaggi di sviluppo software. Esperienza ormai quarantennale acquisita come operatore del Patronato INCA-CGIL. Tel. ufficio: 040 3788 236 con segreteria per appuntamenti, lasciando nome e numero di telefono per essere richiamati appena possibile. Fax: 040 772474. Posta elettronica: pierlebed@gmail.com Orari: dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19. La consulenza è totalmente gratuita ad iscritti e non iscritti al sindacato. Si gradisce comunque l'eventuale affiliazione volontaria alla CGIL. La tutela può essere fornita anche in modo interattivo per coloro che utilizzano strumenti informatici ( computer, tablet, smatphone. ecc.).

OK!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.