Requisiti Isopensione 2020.


Barbara Weisz

Requisiti pensione 2019-2020: scatti ed esenzioni.
Diritto ad andare in pensione con le nuove regole.
L’articolo 15 del dl 4/2019 prevede la possibilità fino al 2026 di andare in pensione anticipata senza applicare gli scatti per le aspettative di vita applicando una finestra trimestrale.Non ci sono disposizioni aggiuntive che escludono da questa regola i lavoratori che si sono ritirati con l’isopensione (che, lo ricordiamo, è una forma di esodo anticipato dal lavoro per raggiungere l’età pensionabile).

Nè si trova, nelle regole relative all’applicazione dell’isopensione (prevista dall’articolo 4 del dl 92/2012), norme che bloccano il requisito pensionistico ai lavoratori che hanno utilizzato questo scivolo.

Quindi, a mio avviso, si applica la seguente regola: si può andare in pensione anticipata con 42 anni e 10 mesi di contributi (è il requisito per gli uomini, per le donne un anno di meno, quindi 41 anni e 10 mesi), senza applicare gli scatti alle speranze di vita (bloccati fino al 2026).

Per la decorrenza della pensione, però, bisogna attendere la finestra trimestrale.

Ci potrebbe essere un problema interpretativo relativo al diritto, nei tre mesi di finestra mobile, di ricevere la prestazione da parte del datore di lavoro (perché la legge sull’isopensione prevede che quest’ultimo paghi una prestazione al lavoratore fino alla maturazione dl diritto a pensione). Quindi, esiste la possibilità che nei tre mesi di finestra mobile che è stata introdotta dalla legge 4/2019 il lavoratore resti senza copertura.

Su questo sarebbe probabilmente necessari chiarimenti specifici da parte dell’INPS. In ogni caso, la ratio della norma relativa all’isopensione è quella di accompagnare il lavoratore alla pensione tutelandolo con una specifica prestazione previdenziale. Quindi, l’interpretazione più corretta imporrebbe di proseguire il versamento del trattamento di isopensione (che è finanziato dall’ex datore di lavoro) per i tre mesi della finestra mobile.

 

Informazioni su plhttps://pietrolettig.wordpress.comConsulenza e tutela gratuita in materia di previdenza, pensioni e sicurezza sociale in collaborazione con la CGIL di Trieste. Calcoli e previsioni sulla decorrenza e l'importo delle prestazioni previdenziali, tramite i materiali e gli strumenti informatici ufficialmente rilasciati dall'INPS, ex INPDAP, CGIIL, SPI e PATRONATO INCA. Approfondimenti ed esercitazioni sui linguaggi di sviluppo software. Esperienza ormai quarantennale acquisita come operatore del Patronato INCA-CGIL. Tel. ufficio: 040 3788 236 con segreteria per appuntamenti, lasciando nome e numero di telefono per essere richiamati appena possibile. Fax: 040 772474. Posta elettronica: pierlebed@gmail.com Orari: dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19. La consulenza è totalmente gratuita ad iscritti e non iscritti al sindacato. Si gradisce comunque l'eventuale affiliazione volontaria alla CGIL. La tutela può essere fornita anche in modo interattivo per coloro che utilizzano strumenti informatici ( computer, tablet, smatphone. ecc.).

OK!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.