Richiesta online per la disoccupazione – Covid 19


Richiesta online per la disoccupazione, con regole ad hoc per causale Covid 19:
La richiesta  può essere compilata online. La prestazione spetta a tutti i lavoratori che hanno perso involontariamente il lavoro.

In base alla tipologia di contratto, si ha diritto alla DIS-COLL (collaboratori) o alla NASpI.
=> NASpI, guida ai requisiti

Di solito la richiesta all’INPS deve deve avvenire entro 68 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro
Per la domanda NASpI e DIS-COLL 2020 (a causa dell’emergenza Coronavirus) questo intervallo di tempo sale a 128 giorni. Questa regola vale per eventi di disoccupazione verificatisi dal primo gennaio al 31 dicembre 2020.

Per gli aventi diritto alla NASpI si deve:

eseguire il login nell’area dei Servizi online del sito ufficiale dell’INPS;
selezionare Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito e cliccare sulla dicitura NASpI, che comparirà sulla barra di sinistra;
cliccare su Indennità di NASpI e poi su Invio domanda.
controllare propri dati anagrafici, le motivazioni del licenziamento e controllare con cura tutti i dettagli;
inviare la domanda di disoccupazione, mediante la quale verrà richiesta l’indennità.
Una procedura alternativa consente di inviare la domanda anche in un altro modo: al lavoratore che rimane senza lavoro arriva un link diretto nella propria area del sito INPS: da quella pagina potrà compilare la richiesta NASpI.

Per verificare lo stato della domanda e la decorrenza dei versamenti si utilizza sempre il portale INPS attraverso l’apposito servizio.

In ogni caso l’importo dell’indennità di disoccupazione non può superare i 1.300 euro mensili.

 

Informazioni su plhttps://pietrolettig.wordpress.comConsulenza e tutela gratuita in materia di previdenza, pensioni e sicurezza sociale in collaborazione con la CGIL di Trieste. Calcoli e previsioni sulla decorrenza e l'importo delle prestazioni previdenziali, tramite i materiali e gli strumenti informatici ufficialmente rilasciati dall'INPS, ex INPDAP, CGIIL, SPI e PATRONATO INCA. Approfondimenti ed esercitazioni sui linguaggi di sviluppo software. Esperienza ormai quarantennale acquisita come operatore del Patronato INCA-CGIL. Tel. ufficio: 040 3788 236 con segreteria per appuntamenti, lasciando nome e numero di telefono per essere richiamati appena possibile. Fax: 040 772474. Posta elettronica: pierlebed@gmail.com Orari: dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19. La consulenza è totalmente gratuita ad iscritti e non iscritti al sindacato. Si gradisce comunque l'eventuale affiliazione volontaria alla CGIL. La tutela può essere fornita anche in modo interattivo per coloro che utilizzano strumenti informatici ( computer, tablet, smatphone. ecc.).

OK!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.